Posted on

Sono impartite lezioni frontali con l'utilizzo di atti e documenti delle istituzioni europee, oltre ai testi del programma di studio ufficiale. Lo studio del Diritto europeo del Mercato interno e dell'energia richiede conoscenze basilari di Diritto istituzionale europeo, relative a competenze dell'Unione europea; Istituzioni; atti giuridici; ricorsi dinanzi alla Corte di giustizia europea, con particolare riguardo al rinvio pregiudiziale; adattamento dell'ordinamento giuridico nazionale a quello europeo.

Conoscenza del diritto dell'Unione Europea, parte istituzionale in particolare il ruolo delle istituzioni, le fonti del diritto dell'UE, la Corte di Giustizia dell'UE e l'efficacia delle sue sentenze. Conoscenza degli elementi essenziali del diritto internazionale con particolare riferimento ai profili della tutela dei beni stranieri. L'Energy Charter Treaty e i settori disciplinati commercio, transito, efficienza energetica, tutela degli investimenti e risoluzione delle controversie.

Istituto Istruzione Statale

Testi: M. Integrazione europea e cooperazione internazionale,Torinop. Modulo mercato interno ed energia Conoscenza del diritto dell'Unione Europea, parte istituzionale in particolare il ruolo delle istituzioni, le fonti del diritto dell'UE, la Corte di Giustizia dell'UE e l'efficacia delle sue sentenze. Verranno tuttavia raccolte le presenze.

Modulo mercato interno ed energia Testi: M. L'esame si svolge in forma orale. Mutuo riconoscimento e armonizzazione. Salazar, Diritti e algoritmi: la gig economy e il ''caso Foodora'' tra giudici e legislatore.

Una prospettiva disegno di legge 5 ottobre 2005 e 17 gennaio 2006%2c n. 2%3a applicazioni empiriche: il caso del regno Unito. Consiglio, Micro-task e gig economy: quando il prosumerismo sostituisce la prestazione di lavoro.Tutti i diritti riservati.

Infatti per chi fosse interessato a questo ambito le scelte si limitavano ad un corso in ingegneria matematica o informatica vagamente indirizzati al data processing. Di seguito vi posto il programma dei corsi con i relativi link dove potete vedere i. Personalmente sono molto interessato agli argomenti trattati nel secondo corso "Information Theory and Applications". Inoltre anche i temi trattati nei corsi 1 e 3 sono comunque di mio interesse, anche se tenderei a scartare il 3 dato che molti argomenti simili saranno trattati in un corso del secondo semestre.

Mi farebbe piacere avere uno vostro parere 1 Decision Making and Optimization 1. Entropy of discrete random variables 15 hours o Information source o Information content and measure o Entropy and relevant inequalities o Entropy rate of a source o Markovian source o Laboratory: - Computation of entropies - Test of entropy inequalities - Computation of entropy rates 2.

matematica lm orario della coorte

Source coding 13 hours o Fixed-length encoding o Fixed-to-variable length encoding o Source code classification o Kraft inequality o McMillan theorem o Shannon theorem for source codes o Huffman codes o Laboratory: - Efficiency of Huffman codes 3.

Discrete channels 12 hours o Joint and conditional entropies o Mutual information o Entropy and mutual information inequalities o Laboratory: - Computation of conditional entropies and mutual information - Test of relevant inequalities o Markov chain o Data-Processing Inequality and its interpretation o Laboratory: - Verification of the data-processing inequality o Shannon theorem and the capacity of symmetric channels o Laboratory: - Computation of the capacity of a symmetric channel - Computation of the capacity of a discrete channel - Blahut-Arimoto algorithm and its implementation 4.

Crypto-Information theory and wiretap channels 10 hours o Perfect secrecy o One-time pad o Maurer cryptosystem o Unicity distance o Wiretap channel o Effective secrecy capacity o Laboratory: - Calculation of the effective secrecy capacity Applications 6. Algorithms for applied information theory 10 hours o Viterbi algorithm o Belief propagation algorithm o Decision trees o Laboratory: - Basic Viterbi algorithm implementation - Decision tree algorithm implementation 7.

Cryptosystems 10 hours o Enciphering, authentication, integrity, attacks o Private key vs. Public key o Basic enciphering techniques o Laboratory: - Basic enciphering, frequency analysis attack 8.Istituzioni di Matematiche complementari 12 CFU : I modulo mutuato da Matematiche elementari da un punto di vista superiore - II modulo mutuato da Laboratorio di Matematiche elementari.

Istituzioni di Fisica matematica 12 CFU : I modulo mutuato da Equazioni differenziali della fisica matematica - II modulo mutuato da Elementi di meccanica dei continui. Istituzioni di Analisi numerica 12 CFU : I modulo mutuato da Metodi numerici per equazioni differenziali ordinarie - II modulo mutuato da Metodi numerici per equazioni alle derivate parziali.

Curva normale (o gaussiana) e curva normale standardizzata - Parte 1 (Teoria)

Istituzioni di Fisica matematica 12 CFU : I modulo mutuato da Equazioni differenziali della fisica matematica - II modulo mutuato da Elementi di meccanica dei continui e fluidi viscosi. Analisi numerica 12 CFU : I modulo mutuato da Metodi numerici per equazioni differenziali ordinarie - II modulo mutuato da Metodi numerici per equazioni alle derivate parziali.

Piani di Studio Coorte Le lezioni sono, di norma, tenute in lingua italiana.

MATEMATICA (CTF) (LM)

Per tutti gli insegnamenti eccetto Matematiche Complementariin presenza di studenti stranieri, le lezioni potranno essere tenute in lingua inglese. Gli insegnamenti da 12 CFU del primo anno sono tutti divisi in due moduli da 6 CFU ciascuno, mutuati da insegnamenti da 6 CFU che quindi possono anche essere scelti singolarmente.

matematica lm orario della coorte

Prima della descrizione dei curricula si elencano i gruppi di insegnamenti tra cui si possono operare delle scelte e le mutuazioni per i moduli degli insegnamenti da 12 CFU che le prevedono. La richiesta di piano di studio personalizzato, congiuntamente alle motivazioni culturali che la ispirano, deve essere sottoposta, nei modi e nei tempi previsti dal Regolamento Didattico d'Ateneo, all'esame del Consiglio del Corso di Laurea Magistrale in Matematica per l'eventuale approvazione.

Per gli studenti che otterranno la laurea triennale successivamente saranno aperte altre finestre di compilazione del piano di studio on-line. Gli studenti delle coorti precedenti, che si iscrivono al secondo anno in corso o gli studenti fuori corso, possono modificare il piano di studi. Essi dovranno compilare il piano di studio elettronico sul portale studenti.

Se non si presenta alcun modulo, viene confermato il piano di studi precedentemente presentato. Nella colonna a destra si posso scaricare dei moduli orientativi, per facilitare la discussione del piano con il proprio tutor. Coorte Gli insegnamenti da 12 CFU del primo anno sono tutti divisi in due moduli da 6 CFU ciascuno; alcuni di essi sono mutuati da insegnamenti da 6 CFU e quindi essere scelti singolarmente.

Gli studenti di queste coorti devono seguire i curricula A, B o C o proporre un piano di studio personalizzato secondo quanto indicato nel regolamento della rispettiva coorte.Corso volto a fornire strumenti di Matematica "di base", svolto nel primo semestre, con sei ore di lezione settimanali. Per tali motivi, la parte iniziale del corso viene dedicata a richiami, rielaborazione, approfondimenti di concetti che gli studenti dovrebbero aver acquisito nella scuola secondaria superiore.

Scopo: fornire strumenti di matematica di base attraverso cui poter costruire "modelli" per la risoluzione di problemi. Linee del programma: richiami su strutture numeriche e algebriche di base, con un breve "viaggio nella storia". Funzioni di una variabile reale; grafici. Disequazioni e problemi collegati. Studio del grafico di una funzione. Risoluzione di problemi "di ottimizzazione".

Integrali, calcolo di aree, equazioni differenziali del I ordine atte a modellizzare problemi di matrice fisico-chimica. Elementi di statistica descrittiva e inferenziale. Le lezioni sono abitualmente "frontali", alternano "teoria" a "esercizi", che in parte coinvolgono gli studenti anche in modo "attivo". Richiami su strutture numeriche e algebriche di base, con un breve "viaggio nella storia". Presentzione dei "modelli" legati a ogni singola funzione elementare.

Bigatti e G. Tamone, Editrice Esculapio Ricevimento: Ricevimento a richiesta, durante tutto l'anno accademico, previo appuntamento via mail o telefonico. Per ognuno degli esercizi viene esplicitamente indicato un punteggio. Dopo la correzione, gli elaborati vengono analizzati e discussi con gli studenti.

Il foglio di appunti puo' essere scritto a mano, fotocopiato, stampato, colorato, fotoridotto a piacere. Si consiglia di prepararlo personalmente in quanto solo una profonda conoscenza della struttura e del contenuto ne permette un fruttuoso utilizzo durante lo scritto. Non verranno ammesse deroghe a tale termine per le iscrizionie gli studenti non prenotati non potranno sostenere l'esame.

CORSO DI LAUREA IN MATEMATICA

Si consiglia pertanto di iscriversi per tempo. Inoltre come sopra detto gli studenti che in un esame avranno ottenuto punteggio minore di 13 non potranno sostenere nuovamente la prova prima di 28 giorni. Nella prova d'esame, si accerta che lo studente abbia acquisito le competenze richieste, e le sappia utilizzare ed esprimere con termini corretti, come di seguito precisato.

Salta al contenuto principale. Studia con noi. Ricerca scientifica. Biblioteche ed editoria.Corso volto a fornire strumenti di Matematica "di base", svolto nel primo semestre, con sei ore di lezione settimanali.

Per tali motivi, la parte iniziale del corso viene dedicata a richiami, rielaborazione, approfondimenti di concetti che gli studenti dovrebbero aver acquisito nella scuola secondaria superiore. Scopo: fornire strumenti di matematica di base attraverso cui poter costruire "modelli" per la risoluzione di problemi.

Linee del programma: richiami su strutture numeriche e algebriche di base, con un breve "viaggio nella storia". Funzioni di una variabile reale; grafici. Disequazioni e problemi collegati. Studio del grafico di una funzione. Risoluzione di problemi "di ottimizzazione". Integrali, calcolo di aree, equazioni differenziali del I ordine atte a modellizzare problemi di matrice fisico-chimica. Elementi di statistica descrittiva e inferenziale. Le lezioni sono "frontali", alternano "teoria" a "esercizi", che in parte coinvolgono gli studenti anche in modo "attivo".

Richiami su strutture numeriche e algebriche di base, con un breve "viaggio nella storia". Presentzione dei "modelli" legati a ogni singola funzione elementare.

Bigatti e G. Tamone, Editrice Esculapio Ricevimento: Ricevimento a richiesta, durante tutto l'anno accademico, previo appuntamento via mail o telefonico. Per ognuno degli esercizi viene esplicitamente indicato un punteggio.

Dopo la correzione, gli elaborati vengono analizzati e discussi con gli studenti. Il foglio di appunti puo' essere scritto a mano, fotocopiato, stampato, colorato, fotoridotto a piacere. Si consiglia di prepararlo personalmente in quanto solo una profonda conoscenza della struttura e del contenuto ne permette un fruttuoso utilizzo durante lo scritto. Non verranno ammesse deroghe a tale termine per le iscrizionie gli studenti non prenotati non potranno sostenere l'esame.

matematica lm orario della coorte

Si consiglia pertanto di iscriversi per tempo. Inoltre come sopra detto gli studenti che in un esame avranno ottenuto punteggio minore di 13 non potranno sostenere nuovamente la prova prima di 28 giorni. Nella prova d'esame, si accerta che lo studente abbia acquisito le competenze richieste, e le sappia utilizzare ed esprimere con termini corretti, come di seguito precisato.

Salta al contenuto principale. Studia con noi.Ma vediamo da vicino queste norme. Partiamo dal motore immobile, la Alle 22 ore settimanali di insegnamento stabilite per gli insegnanti elementari, vanno aggiunte 2 ore da dedicare, anche in modo flessibile e su base plurisettimanale, alla programmazione didattica da attuarsi in incontri collegiali dei docenti interessati, in tempi non coincidenti con l'orario delle lezioni.

Stabilito il numero delle ore che ciascun insegnante deve fare, occorre, come qualsiasi lavoratore, avere un orario di lavoro. Cosa si evince da questo articolo?

Sia il piano sia gli impegni di lavoro devono essere in forma scritta e deliberati dal collegio docenti. E le supplenze? Anche su questa materia, leggiamo il CCNL art.

Articoli correlati :.

matematica lm orario della coorte

Organici: Cattedre miste, una soluzione possibile alla gestione del monte ore fra docenti dell'organico dell'autonomia. Organico di fatto: Attribuzione degli spezzoni ai docenti assegnati su posti di potenziamento. Seguite la guida PSN.

Agenda Docente. Area Download. Calcolo Servizio. Lettura Cedolino. Localizzazione Scuole. Bakeka Lavoro. Cerca Professionista. Store PSN. Organico di potenziamento: necessario definire l'orario settimanale dei docenti. Login Nome utente.Corso volto a fornire strumenti di Matematica "di base", svolto nel primo semestre, con sei ore di lezione settimanali. Per tali motivi, la parte iniziale del corso viene dedicata a richiami, rielaborazione, approfondimenti di concetti che gli studenti dovrebbero aver acquisito nella scuola secondaria superiore.

Scopo: fornire strumenti di matematica di base attraverso cui poter costruire "modelli" per la risoluzione di problemi. Linee del programma: richiami su strutture numeriche e algebriche di base, con un breve "viaggio nella storia".

Funzioni di una variabile reale; grafici. Disequazioni e problemi collegati. Studio del grafico di una funzione. Risoluzione di problemi "di ottimizzazione".

Integrali, calcolo di aree, equazioni differenziali del I ordine atte a modellizzare problemi di matrice fisico-chimica. Elementi di statistica descrittiva e inferenziale. Le lezioni sono "frontali", alternano "teoria" a "esercizi", che in parte coinvolgono gli studenti anche in modo "attivo".

Richiami su strutture numeriche e algebriche di base, con un breve "viaggio nella storia". Presentzione dei "modelli" legati a ogni singola funzione elementare. Bigatti e G. Tamone, Editrice Esculapio Ricevimento: Ricevimento a richiesta, durante tutto l'anno accademico, previo appuntamento via mail o telefonico. Per ognuno degli esercizi viene esplicitamente indicato un punteggio.

Dopo la correzione, gli elaborati vengono analizzati e discussi con gli studenti. Il foglio di appunti puo' essere scritto a mano, fotocopiato, stampato, colorato, fotoridotto a piacere.

Si consiglia di prepararlo personalmente in quanto solo una profonda conoscenza della struttura e del contenuto ne permette un fruttuoso utilizzo durante lo scritto. Non verranno ammesse deroghe a tale termine per le iscrizionie gli studenti non prenotati non potranno sostenere l'esame. Si consiglia pertanto di iscriversi per tempo. Inoltre come sopra detto gli studenti che in un esame avranno ottenuto punteggio minore di 13 non potranno sostenere nuovamente la prova prima di 28 giorni.

Nella prova d'esame, si accerta che lo studente abbia acquisito le competenze richieste, e le sappia utilizzare ed esprimere con termini corretti. Salta al contenuto principale. Studia con noi. Ricerca scientifica. Biblioteche ed editoria. Amministrazione trasparente. Bigatti e L. Grazia Tamone. Accesso generalizzato. Atti di notifica.


Replies to “Matematica lm orario della coorte”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *